email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

DISTRIBUZIONE Francia

Bac distribution si sdoppia

di 

L’avventura di Bac Majestic continua. StudioCanal ha infatti deciso di separarsi dal distributore con il quale da due anni gestiva la società GIE Bac Distribution.
Ciascun associato ha deciso di riprendere una delle due strutture della joint-venture: Bac Majestic conserva Bac Films mentre StudioCanal prende il controllo totale di Mars Films destinato a diventare distributore, integrandosi così a Canal+. Nel frattempo StudioCanal si è impegnato a sostenere finanziariamente Bac Majestic in cambio di una parte del catalogo di film di quest’ultima e dell’acquisto della struttura di Mars Distribution.
“Adempieremo al nostro ruolo di azionisti di Bac Distribution, onoreremo gli impegni e faremo uscire i nostri film” ha dichiarato ieri il Presidente di StudioCanal, Richard Lenormand, spiegando la situazione: “dopo la decisione del gruppo Canal+ di ridurre il numero dei film, di non rinnovare gli accordi che legavano StudioCanal ad alcune società americane concentrandosi sulla produzione francese, la nostra presenza nelle due strutture di distribuzione doveva essere ridimensionata”. Il sostegno finanziario di StudioCanal non sarà certo di troppo per Bac Majestic che si sarebbe già pesantemente indebitata con i laboratori Eclair e LTC, per le copie di film, e con alcune società di doppiaggio e sottotitolaggio.
Il divorzio non dovrebbe comunque impedire le numerose uscite previste per i film di StudioCanal e di Mars, come Parlez-moi d’amour di Sophie Marceau, il 9 ottobre o Décalage horaire di Danièle Thompson il 30 ottobre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.