email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Italia

Appuntamento ad Algeri

di 

5 lungometraggi e 2 corti tra i più recenti e rappresentativi dell’ultimo anno della produzione italiana, in un percorso che tocca diversi generi, dalla commedia all’impegno sociale al dramma, saranno i protagonisti da domani della 2° edizione del Festival del Cinema Italiano ad Algeri.

“Appuntamento con il Cinema Italiano ad Algeri”, questo il titolo della rassegna, rientra nell’ambito delle celebrazioni ufficiali dell’Anno europeo del Dialogo Interculturale ed è realizzato da MedFilm con l’Istituto Italiano di Cultura e l’Ambasciata italiana di Algeri grazie alla collaborazione di Filmitalia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

"MedFilm è orgoglioso di incontrare ancora il pubblico algerino, i suoi operatori culturali, e i rappresentanti, pubblici e privati, del mondo del cinema nell’ottica di scambio e reciprocità", dice il presidente Ginella Vocca.

A La giusta distanza [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Carlo Mazzacurati, in cui una storia d'amore, immigrazione e sangue fa emergere ipocrisie e pregiudizi di una provincia avvolta da una calma apparente, sarà dedicato l’evento speciale di apertura. Il programma continua con L'aria salata [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alessandro Angelini
scheda film
]
di Alessandro Angelini, Il 7 e l'8 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Salvatore Ficarra e Valentino Picone, Mi fido di te di Massimo Venier, per concludersi con due cortometraggi: Uova di Alessandro Celli, vincitore del David di Donatello 2008, e Jamal di Luisella Ratiglia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy