email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Vivendi Universal, grandeur e decadenza

di 

Vivendi Universal, grandeur e decadenza

Settembre 2000, la Borsa di New York accoglie con entusiasmo il nuovo gigante dei media e delle comunicazioni, il gruppo francese Vivendi Universal venuto a sfidare gli americani in patria.
Giugno 2002, il colosso è sull’orlo del precipizio e i suoi debiti immensi mandano a tappeto il suo presidente star, Jean-Marie Messier. Viene chiamato in soccorso il pompiere Jean-René Fourtou che tenta da quel momento di tirare fuori Vivendi dalla spirale infernale che minaccia di coinvolgere l’intera industria cinematografica francese e europea. Una vera e propria saga, difficile da immaginare anche da parte dello sceneggiatore più navigato. Cineuropa prova a riassumerla.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.