email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VENEZIA 2021 Orizzonti

L’Orizzonti di Venezia, una sezione vivaio di nuovi talenti

di 

- Alberto Barbera presenta i 19 film selezionati. “Prima di arrivare al Concorso, molti autori sono passati da Orizzonti”

L’Orizzonti di Venezia, una sezione vivaio di nuovi talenti
Vera Dreams of the Sea di Kaltrina Krasniqi

“Molti autori sono passati da Orizzonti prima di arrivare nel Concorso principale”, spiega il direttore della Mostra del Cinema Alberto Barbera durante la presentazione della 78ma edizione del festival (leggi la news sui film selezionati per il Concorso principale), per sottolineare come questa sezione sia un serbatoio di giovani talenti.

19 i film selezionati, su cui diamo un rapido sguardo, iniziando con Les Promesses [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Kruithof
scheda film
]
, secondo lungometraggio di Thomas Kruithof con Isabelle Huppert, Reda Kateb, Naidra Ayadi. Girato a Venezia, Atlantide [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yuri Ancarani
intervista: Yuri Ancarani e Marco Alessi
scheda film
]
è il primo dei due italiani in sezione, il cui regista Yuri Ancarani si era rivelato a Locarno con il doc The Challenge [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Miracle [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Bogdan George Apetri
scheda film
]
 conferma il talento del regista di origine rumena Bogdan George Apetri, mentre Pilgrims [+leggi anche:
recensione
intervista: Laurynas Bareisa
scheda film
]
di Laurynas Bareisa è secondo Barbera un esordio convincente. Altro italiano in gara Il paradiso del pavone [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laura Bispuri
scheda film
]
di Laura Bispuri, nel cast Dominique Sanda e Alba Rohrwacher. Da Taiwan arriva The Falls di Chung Mong-Hong, dal Messico El hoyo en la cerca [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Joaquin del Paso, “denso di umori buñuelani”. Un aspetto singolare della questione palestinese è visto dall’egiziano Mohamed Diab (all’Un Certain Regard di Cannes 2016 con Clash [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) con Amira. La condizione femminile è il tema di À plein temps [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Eric Gravel
scheda film
]
di Eric Gravel, come anche di 107 Mothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Peter Kerekes
scheda film
]
del documentarista slovacco Peter Kerekes, su un carcere femminile in Ucraina. Prima volta per il Kosovo con Vera Dreams of the Sea [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kaltrina Krasniqi
scheda film
]
di Kaltrina Krasniqi, mentre White Bulding [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
è l’opera prima di un giovane regista cambogiano, Kavich Neang. Dalla Thailandia, Anatomy of Time [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, secondo atteso film di Jakrawal Nilthamrong, che con il suo precedente film aveva vinto il festival di Rotterdam nel 2015. Un ritorno anche quello di Rodrigo Plá e Laura Santullo con El otro Tom, i due avevano aperto precedentemente Orizzonti con Un monstruo de mil cabezas. Dalla Bolivia il “semidocumentario sperimentale” di Kiro Russo El gran movimiento [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, dall’India il terzo lungometraggio di Aditya Vikram Sengupta, Once Upon a Time in Calcutta [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ritratto femminile nella Calcutta contemporanea. E’ invece un crime drama Rhino [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, del filmmaker ucraino Oleh Sentsov. Una donna ai margini della società è la protagonista di True Things [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Harry Wootliff
scheda film
]
di Harry Wootliff, mentre l’unico film d’animazione arriva dal Giappone, è intitolato Inu-Oh ed è firmato da un autore di culto nel mondo anime, Yuasa Masaaki.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Orizzonti Extra, sezione con le nuove tendenze e premio per la prima volta attribuito dagli spettatori, si apre con Land of Dreams [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, diretto dalla iraniana Leone d’Argento Shirin Neshat e da Shoja Azari. Costa Brava [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
è il primo film di una giovane regista libanese, Mounia Akl, mentre il russo Vladimir Bitokov presenta Mama, I’m Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Esordio alla macchina da presa anche per una famosa casting director francese, Antoinette Boulat, con Ma Nuit [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antoinette Boulat
scheda film
]
, coprodotto dai fratelli Dardenne. Dal Brasile, 7 Prisoners di Alexandre Moratto. L’italiana Wilma Labate firma La ragazza ha volato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, con sceneggiatura dei fratelli D’Innocenzo, mentre Roland Sejko presenta La macchina delle immagini di Alfredo C. [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Con immagini costantemente fuori fuoco, The Blind Man Who Did Not Want to See Titanic [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Teemu Nikki, Jani Pösö e P…
scheda film
]
di Teemu Nikki è certamente il film più singolare della sezione.

I film:

Orizzonti

Les Promesses [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Kruithof
scheda film
]
- Thomas Kruithof (Francia) (film di apertura)
Atlantide [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yuri Ancarani
intervista: Yuri Ancarani e Marco Alessi
scheda film
]
- Yuri Ancarani (Italia/Francia/Stati Uniti/Qatar)
Miracle [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Bogdan George Apetri
scheda film
]
 - Bogdan George Apetri (Romania/Repubblica Ceca/Lettonia)
Pilgrims [+leggi anche:
recensione
intervista: Laurynas Bareisa
scheda film
]
- Laurynas Bareisa (Lituania)
Il paradiso del pavone [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laura Bispuri
scheda film
]
- Laura Bispuri (Italia/Germania)
The Falls - Chung Mong-Hong (Taiwan)
El hoyo en la cerca [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Joaquín del Paso (Messico/Polonia)
Amira - Mohamed Diab (Egitto/Giordania/Emirati Arabi Uniti/Arabia Saudita)
À plein temps [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Eric Gravel
scheda film
]
- Eric Gravel (Francia)
107 Mothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Peter Kerekes
scheda film
]
- Peter Kerekes (Slovacchia/Repubblica Ceca/Ucraina)
Vera Dreams of the Sea [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kaltrina Krasniqi
scheda film
]
- Kaltrina Krasniqi (Kosovo/Albania/Macedonia del Nord)
White Building [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Kavich Neang (Cambogia/Francia/Cina/Qatar)
Anatomy of Time [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Jakrawal Nilthamrong (Thailandia/Francia/Paesi Bassi/Singapore)
El otro Tom - Rodrigo Plá, Laura Santullo (Messico/Stati Uniti)
El gran movimiento [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
- Kiro Russo (Bolivia/Francia/Qatar/Svizzera)
Once Upon a Time in Calcutta [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Aditya Vikram Sengupta (India/Francia/Norvegia)
Rhino [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Oleh Sentsov (Ucraina/Polonia/Germania)
True Things [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Harry Wootliff
scheda film
]
- Harry Wootliff (Regno Unito)
Inu-Oh - Yuasa Masaaki (Giappone/Cina)

Orizzonti Extra

Land of Dreams [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Shirin Neshat, Shoja Azari (Stati Uniti/Germania/Qatar) (film di apertura)
Costa Brava [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Mounia Akl (Libano/Francia/Spagna/Svezia/Dinamarca/Norvegia/Qatar)
Mama, I'm Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Vladimir Bitokov (Russia)
Ma Nuit [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antoinette Boulat
scheda film
]
- Antoinette Boulat (Francia/Belgio)
La ragazza ha volato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Wilma Labate (Italia/Slovenia)
7 prisioneros - Alexandre Moratto (Brasile)
The Blind Man Who Did Not Want to See Titanic [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Teemu Nikki, Jani Pösö e P…
scheda film
]
 - Teemu Nikki (Finlandia)
La macchina delle immagini di Alfredo C. [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Roland Sejko (Italia)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy