email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

EAVE

Aperte le iscrizioni per Ties That Bind

di 

- La prossima edizione del Workshop di coproduzione Asia-Europa è in attesa di nuovi progetti; la scadenza per la presentazione è fissata al 23 agosto

Aperte le iscrizioni per Ties That Bind
Un'edizione passata di Ties That Bind

Conosciuto come il programma principale per le coproduzioni europeo-asiatiche, Ties That Bind (TTB) sta accogliendo a una serie di nuovi progetti per la sua prossima edizione. Il programma è alla ricerca di partecipanti che lavoreranno con acclamati professionisti del settore di entrambi i continenti, con l'obiettivo di facilitare la collaborazione tra di loro e favorire l'ulteriore sviluppo dei progetti. Il bando per la prossima edizione è aperto fino al 23 agosto e tutti i dettagli sono disponibili sul sito EAVE.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Le sessioni di TTB si concentrano sullo sviluppo della sceneggiatura, sulla coproduzione tra Asia ed Europa, sui finanziamenti pubblici e privati nelle due regioni, sul pitching, sul marketing e sulla distribuzione. I partecipanti avranno la possibilità di incontrare i principali agenti di vendita, finanziatori e potenziali co-produttori asiatici ed europei durante il primo workshop, che si terrà alla fine di novembre o all'inizio di dicembre a Singapore, durante il Southeast Asian Film Financing ( SAFF) Forum e l'Asia TV Forum & Market.

Il secondo workshop si svolgerà alla fine di aprile o all'inizio di maggio 2022 a Udine, in Italia, come parte integrante dell'Udine Far East Film Festival e del FOCUS ASIA.

Verranno selezionati un totale di cinque produttori europei e cinque asiatici che si stanno concentrando sullo sviluppo del progetto. Il programma accoglie non solo lungometraggi di finzione, ma anche serie TV o film di animazione in fase di sviluppo, e anche i registi dei progetti sono invitati a partecipare al workshop. Inoltre possono candidarsi professionisti europei che intendono lavorare con l'Asia, inclusi agenti di vendita, distributori, programmatori di festival, rappresentanti del mercato di coproduzione e produttori che desiderano sviluppare ulteriormente la propria carriera. Un totale di cinque partecipanti alla carriera faranno parte del gruppo e, per essere più attivi, possono collaborare con i partecipanti al progetto e partecipare agli incontri con esperti e decisori insieme. La selezione sarà effettuata da una commissione e sarà resa nota entro metà ottobre.

Tra i partecipanti alle precedenti edizioni, il sales agent italiano Geremia Biagiotti (Intramovies) ha affermato che “Ties That Bind offre una occasione fantastica di apprendere e vedere le cose da un'altra prospettiva, in collaborazione con professionisti qualificati ed esperti provenienti da diversi territori con un'esperienza altamente rilevante nel proprio settore". Alemberg Ang, dei Daluyong Studios nelle Filippine, aggiunge:“Ties That Bind è un ottimo modo per i produttori asiatici ed europei di incontrarsi e imparare gli uni dagli altri. È anche un enorme aiuto nel plasmare e formare il mio progetto per consentirgli di soddisfare le esigenze del mercato internazionale”.

Per quanto riguarda le storie di successo che hanno coinvolto i laureati TTB, la line-up di Cannes 2021 ne include già un buon numero. Guardando il Concorso di Cannes, il diplomato TTB Mikkel Jersin e la diplomata EAVE Katrin Pors sono I coproduttori di The Worst Person in the World [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
di Joachim Trier, e il diplomato TTB Flaminio Zadra e il diplomato EAVE Jonas Dornbach coproducono The Story of My Wife [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ildikó Enyedi
scheda film
]
di Ildikó Enyedi.

Nella sezione Un Certain Regard, il progetto TTB Moneyboys [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: C.B. Yi
scheda film
]
di CB Yi, sviluppato da Ebba Sinzinger, è stato prodotto dalla diplomata EAVE Barbara Pichler. I coproduttori erano il diplomato TTB Guillaume de la Boulaye e il TTB expert Patrick Mao Huang, mentre le vendite internazionali sono affidate alla diplomata TTB Bérénice Vincent. Anche The Innocents [+leggi anche:
recensione
intervista: Eskil Vogt
scheda film
]
di Eskil Vogt è stato prodotto dal diplomato  TTB e EAVE Mark Lwoff e da quello EAVE Misha Jaari, in coproduzione con il diplomato TTB Mikkel Jersin e quelli EAVE Katrin Pors e Lizette Jonjic. Women Do Cry [+leggi anche:
recensione
intervista: Mina Mileva, Vesela Kazakova
scheda film
]
di Mina Mileva e la diplomata TTB e EAVE Vesela Kazakova è coprodotto dal TTB head of studies Christophe Bruncher. Inoltre Rehana Maryam Noor di Abdullah Mohammad Saad è stato prodotto dal diplomato TTB Jeremy Chua. E ancora Piccolo corpo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laura Samani
scheda film
]
di Laura Samani è stato prodotto dalla diplomata TTB e EAVE Nadia Trevisan e coprodotto dall’EAVE group leader Danijel Hocevar. Il film avrà la sua premiere alla Settimana della Critica di Cannes.

Infine, due progetti TTB, Dancing the Tides di Xeph Suarez, prodotto dal diplomato TTB Alemberg Ang, e Mandai River di Michael I Serwandono, prodotto dal diplomato TTB, PUENTES, EAVE e EAVE+ Raymond van der Kaaij, partecipano rispettivamente a La Fabrique - Les cinémas du monde e L’Atelier della Cinéfondation.

Ties That Bind è organizzato da Friuli Venezia Giulia Audiovisual Fund, EAVE, l’Udine Far East Film Festival e il Southeast Asian Audio-Visual Association (SAAVA), con il supporto del Creative Europe - MEDIA sub-programme  Unione Europea  e di Aurora Media Holdings. Ties That Bind si svolge in associazione con l’Asia TV Forum & Market e ScreenSingapore.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy