email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FILM / RECENSIONI Italia

Recensione: Comedians

di 

- Il nuovo film di Gabriele Salvatores dall’opera teatrale del drammaturgo inglese Trevor Griffiths è un saggio sulla comicità che non riesce a diventare cinema

Recensione: Comedians
Giulio Pranno in Comedians

Comedians, l’originale ed esplosiva opera teatrale del drammaturgo inglese Trevor Griffiths del 1975 che "invitava il pubblico a ridere, poi lo puniva per averlo fatto" sembra lontana nel tempo, ha 45 anni. Griffiths scrisse il copione dopo aver scoperto che in una stanza in affitto sopra un pub di Manchester, un anziano comico stava insegnando ai giovani a fare la stand-up comedy. In tre atti, Comedians si svolgeva in tempo reale, dalle 19:30 alle 22:00, nell'aula di Manchester dove un ex comico di 70 anni, Eddie Waters (interpretato da Jimmy Jewel), ha fatto lezione a sei alunni della classe operaia, tra cui un docker nato a Belfast (interpretato allora da Stephen Rea), e un autista di furgoni (un giovane Jonathan Pryce!). Ed ora è il momento di debuttare in un club.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Gabriele Salvatores prova a rinnovare quella deflagrante magia con suo adattamento italiano al cinema, Comedians [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. E non è nemmeno così strano, visto che nel 1985 Salvatores portò l’opera al Teatro dell’Elfo di Milano con un cast di giovani attori destinati a diventare molto noti: Paolo Rossi, Silvio Orlando, Claudio Bisio, Bebo Storti, Renato Sarti. L’opera venne replicata per tre anni e fu il viatico per l’avventura del cinema.

Salvatores di comici ne ha scoperti e fatti crescere tanti, attraverso i suoi film. Lo scorso anno il Covid-19 ha fatto saltare i piani per un film in costume, e Salvatores ha impegnato i suoi attori in sole due settimane di prove e girando mettendo in scena il testo come a teatro, girando in ordine cronologico, con lunghi piani sequenza, in sole quattro settimane (“per la gioia dei produttori”, ha commentato lui).

Dunque, in una sera di temporale, in un’aula scolastica  si preparano al debutto i fratelli Filippo e Leo Marri (il duo Ale & Franz), Samuele Verona (Marco Bonadei), Gio Di Meo (Walter Leonardi), Michele Cacace (Vincenzo Zampa) e il giovane Giulio Zappa (Giulio Pranno, che aveva debuttato nei panni di un ragazzo autistico in Tutto il mio folle amore [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Salvatores nel 2019), ognuno col proprio stile, guidati dall’insegnante Eddie Barni (il dirompente Natalino Balasso).

Il caustico Eddie Barni ha un approccio umanista alla risata. “Imparate a ridere di voi stessi se volete far ridere gli altri”, suggerisce. “Il comico scopre da cosa fuggono quelli che lo ascoltano in sala. La maggior parte dei comici serve sul piatto paure, pregiudizi, tabù. Ma i migliori illuminano!”.

Purtroppo a selezionarli e giudicarli adatti ad un lancio nel mondo dello spettacolo ci sarà qualcuno dalla filosofia diametralmente opposta. Il presidente dell’Agenzia Artisti e Manager, acerrimo nemico Eddie Barni, interpretato dal re dei cinepanettoni Christian De Sica. Per lui la comicità è evasione, bisogna assecondare i gusti del pubblico per avere successo, arrivare in tv e fare soldi a palate.

Comedians non è una commedia fatta per ridere - e infatti si ride poco - è un saggio sulla comicità e sulle scelte artistiche: tra restare integri e fedeli a sé stessi o prendere la strada più facile della comicità a presa rapida. Ma qui il grande teatro non riesce a farsi cinema. E Pranno non riesce a incarnare l’autista di furgoni skinhead dell’opera originale memorabilmente descritto dal direttore artistico della Playhouse Richard Eyre, che lo mise in scena come "un violento, quasi psicopatico, romantico, ragazzo diseredato, consumato da una furiosa disperazione”.

Comedians è una produzione Indiana Production con Rai Cinema in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission, con il sostegno di Direzione Generale Cinema e Audiovisivo MiC. È in sala dal 10 giugno in Italia con 01 Distribution e venduto da Rai Com.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy