email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

TRIESTE SCIENCE+FICTION 2020

Il Trieste Science+Fiction Festival dal vivo e on line per gli appassionati

di 

- Il più importante evento italiano dedicato alla fantascienza dal 29 ottobre al 3 novembre a Trieste e online con Archive, Mortal, Skylin3s, Peninsula e la serie SF8

Il Trieste Science+Fiction Festival dal vivo e on line per gli appassionati
Archive di Gavin Rothery

Il Trieste Science+Fiction Festival, il più importante evento italiano dedicato all’esplorazione del futuro, festeggia i suoi primi 20 anni con un’edizione speciale, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre nel capoluogo giuliano e, per la prima volta, anche sul web. Un autentico binge-watching dal vivo e online per appassionati di fantascienza con proposte provenienti da Australia, Gran Bretagna, Irlanda, Russia, Italia, Argentina, Francia, Norvegia, Ungheria, Austria, Lussemburgo, Belgio, Lituania, Spagna e USA.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A inaugurare il festival in sala sarà il film Archive di Gavin Rothery, rivisitazione fantascientifica del mito di Frankenstein. Sempre in esclusiva per la sala, Peninsula di Yeon Sang-ho, attesissimo zombie movie diretto dal regista del cult Train to Busan, The Last Journey of Paul W.R. di Romain Quirot, che mostra il pianeta Terra devastato dai cambiamenti climatici, Comment je suis devenu super-héros [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Douglas Attal, ambientato in un mondo in cui i supereroi convivono con gli esseri umani, Sputnik di Egor Abramenko, horror fantascientifico ambientato durante la Guerra Fredda, Executive Order di Lázaro Ramos, sul tema del razzismo in una distopica Rio de Janeiro, Meander [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Mathieu Turi, thriller fantascientifico del regista del survival-horror Hostile [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, l’esilarante Mandibules [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Quentin Dupieux
scheda film
]
di Quentin Dupieux, Come True di Anthony Scott Burns, protagonista una ragazza che scappa di casa, e il documentario Spaceship Earth di Matt Wolf, su un incredibile esperimento del 1991, Biosphere 2.

Nella Sala Web di MYmovies una selezione del meglio della fantascienza del 2020: lungometraggi, documentari scientifici, 4 programmi di corti e la serie tv coreana SF8, già definita la risposta asiatica a Black Mirror. Tra i film disponibili Relic di Natalie Erika James, uno degli horror più acclamati dell’anno; l’argentino Immortal di Fernando Spiner; Alone di Johnny Martin, in cui lo scoppio di una terribile pandemia getta il mondo nel caos; Dune Drifter [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marc Price, sci-fi a bassissimo budget dichiarato omaggio all’universo di Star Trek; Benny Loves You [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Karl Holt, ispirato ai classici dell’ horror comedy e con protagonista un pupazzo assassino, e il film sci-fi eco-futurista 2067 di Seth Larney, con Kodi Smit-McPhee (il Nightcrawler della saga X-Men).

Disponibili sia sulla piattaforma online che proiettati dal vivo saranno Skylin3s di Liam O’Donnell, terzo titolo della saga; Jumbo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Zoé Wittock
scheda film
]
di Zoé Wittock, con Noémie Merlant, selezionato in Generation 14Plus alla Berlinale 2020; l’adrenalinico The Blackout di Egor Baranov; Lapsis di Noah Hutton, brillante satira politica sulla gig economy; Mortal [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: André Øvredal
scheda film
]
di André Øvredal , storia di supereroi che non rispetta le regole convenzionali del genere e porta la sfida europea alle produzioni Marvel e DC; Post Mortem [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Péter Bergendy, storia di fantasmi ambientata nell’Ungheria devastata dalla prima guerra mondiale, lo splatter Yummy [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lars Damoiseaux; l'avvincente Coma di Nikita Argunov (distribuito in Italia da Blue Swan Entertainment), visionario sci-fi russo.

In programma anche una serie di documentari e un ciclo di incontri di scienza sul canale YouTube del Festival. Confermato dal vivo e online “Education Program“, progetto dedicato a studenti, famiglie e insegnanti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy