email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL / PREMI Italia / Regno Unito

Al via la 10ma edizione di Cinema Made in Italy a Londra

di 

- La rassegna annuale con le migliori produzioni cinematografiche italiane recenti si svolgerà dal 4 al 9 marzo nella capitale inglese

Al via la 10ma edizione di Cinema Made in Italy a Londra
Magari di Ginevra Elkann

Si apre oggi, 4 marzo, la 10ma edizione di Cinema Made in Italy, la rassegna annuale organizzata da Istituto Luce Cinecittà con il supporto dell’Istituto italiano di cultura a Londra, che porta nella capitale inglese il meglio della produzione cinematografica italiana recente. Ad aprire le danze stasera al Ciné Lumière di South Kensington sarà l’opera prima di Ginevra Elkann, Magari [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, film che ha aperto anche il Festival di Locarno la scorsa estate.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I nove titoli in programma fino al 9 marzo, selezionati da Adrian Wootton (amministratore delegato di Film London e programme advisor per il BFI London Film Festival), includono altri due film diretti da donne: Il corpo della sposa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michela Occhipinti, selezionato lo scorso anno a Berlino, e Simple Women [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Chiara Malta, film d’apertura della sezione Discovery dell’ultimo Festival di Toronto.

Durante i sei giorni della rassegna, il pubblico londinese potrà inoltre scoprire il pluripremiato Dafne [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Federico Bondi; Il ladro di giorni [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Guido Lombardi, con protagonista Riccardo Scamarcio; l’ultimo film del regista premio Oscar Gabriele Salvatores, Tutto il mio folle amore [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, presentato alla scorsa Mostra di Venezia; 5 è il numero perfetto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Igort
scheda film
]
di Igort, anch’esso scoperto a Venezia, alle Giornate degli Autori; l’apprezzato Sole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlo Sironi
scheda film
]
, opera prima di Carlo Sironi; e la rivelazione dell’anno, Bangla [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del 22enne Phaim Bhuiyan, candidato a quattro David di Donatello.

Tutte le proiezioni saranno seguite dai Q&A con i registi. Infine, come titolo "Sunday Classic" sarà proiettato Il portiere di notte, il provocatorio film del 1974 di Liliana Cavani con Charlotte Rampling e Dirk Bogarde.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy