email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BIF&ST 2020

Ken Loach e Roberto Benigni tra gli ospiti del Bif&st di Bari

di 

- All’11ma edizione del festival diretto da Felice Laudadio, in programma dal 21 al 28 marzo nel capoluogo pugliese, saranno presenti anche Helen Mirren ed Edgar Reitz

Ken Loach e Roberto Benigni tra gli ospiti del Bif&st di Bari
Il regista Ken Loach e l'attore-regista Roberto Benigni

Ken Loach, Helen Mirren, Roberto Benigni ed Edgar Reitz saranno i super ospiti dell’11ma edizione del Bif&st - Bari International Film Festival, diretto da Felice Laudadio, che tornerà ad animare il capoluogo pugliese dal 21 al 28 marzo prossimi, quest’anno con una location in più: il Teatro Piccinni appena restaurato, che andrà ad aggiungersi ai teatri Petruzzelli e Margherita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i 12 film selezionati nella sezione competitiva Panorama internazionale, che saranno valutati dalla giuria composta dai critici cinematografici Michel Demopoulos e Oscar Iarussi, i registi Pif e Alessandro Piva, e l’attrice Martina Apostolova: Nonostante la nebbia di Goran Paskaljević con Donatella Finocchiaro e Giorgio Tirabassi, una coproduzione Italia-Serbia-Macedonia-Francia; i tedeschi Free Country [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Alvart e The German Lesson [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christian Schwochow, e la coproduzione tedesco-austriaca Gipsy Queen [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hüseyin Tabak e Alina Serban
scheda film
]
di Hüseyin Tabak; il francese Sympathie pour le diable [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ella Rumpf
scheda film
]
di Guillaume de Fontenay, Notre-Dame du Nil [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Atiq Rahimi (Francia-Belgio-Ruanda) e Three Summers [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sandra Kogut (Brasile-Francia).

Nel menù delle Anteprime internazionali, ancora da completare, spiccano invece Les Traducteurs [+leggi anche:
trailer
intervista: Régis Roinsard
scheda film
]
di Régis Roinsard con Lambert Wilson, Olga Kurylenko e Riccardo Scamarcio; The Audition [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ina Weisse
intervista: Ina Weisse
scheda film
]
di Ina Weisse con Nina Hoss, e la prima italiana di Favolacce [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fabio e Damiano D'Innocenzo
scheda film
]
dei Fratelli D’Innocenzo, in concorso alla Berlinale, oltre all’attesissimo Bombshell di Jay Roach con Charlize Theron, Nicole Kidman e Margot Robbie, scelto come film d’apertura del festival.

Anteprima mondiale per sei titoli nella sezione competitiva Nuovo cinema italiano, con giuria presieduta dal critico tedesco Klaus Eder e composta da 24 spettatori selezionati: sono La regola d’oro di Alessandro Lunardelli con Simone Liberati, Edoardo Pesce, Barbora Bobulova; Il regno di Francesco Fanuele con Stefano Fresi e Max Tortora; Burraco fatale di Giuliana Gamba con Claudia Gerini, Angela Finocchiaro, Paola Minaccioni; La rivincita di Leo Muscato con Michele Venitucci e Michele Cipriani; Storia di classe di Valerio Jalongo; Si muore solo da vivi di Alberto Rizzi con Alessandro Roja e Alessandra Mastronardi.

Il programma delle tradizionali Masterclass affidate a importanti personalità del cinema italiano e internazionale, molto apprezzate dal pubblico barese, sarà annunciato il 9 marzo. Una retrospettiva di 35 film sarà dedicata al grande regista Mario Monicelli, scomparso dieci anni fa, mentre con una rassegna di 8 titoli di successo (tra cui Green Book e Perfetti sconosciuti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) si festeggeranno i 30 anni di attività di Leone Film Group. Già assegnati, infine, i premi della giuria dei critici del Bif&st: i film più premiati in questa edizione sono Pinocchio [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Matteo Garrone e Il traditore [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Marco Bellocchio
scheda film
]
di Marco Bellocchio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.