email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia

La serie Bang Bang Baby in preparazione per Amazon Prime Video

di 

- Prima serie fiction italiana Amazon Original, creata da Andrea di Stefano e prodotta da The Apartment e Wildside, sarà un crime ambientato negli anni ’80 a Milano con protagonista un’adolescente

La serie Bang Bang Baby in preparazione per Amazon Prime Video
Il regista Andrea di Stefano

Inizieranno nei prossimi mesi le riprese della prima serie fiction italiana Amazon Original, Bang Bang Baby, ideata da Andrea di Stefano (regista di Escobar: Paradise Lost [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
e The Informer [+leggi anche:
trailer
intervista: Andrea Di Stefano
scheda film
]
) e prodotta da The Apartment e Wildside per la piattaforma di streaming Amazon Prime Video (oltre 100 milioni di abbonati nel mondo).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ambientata nella Milano di fine anni ’80, Bang Bang Baby è una serie crime con protagonista un’adolescente timida e insicura, Alice, che diventa il membro più giovane di un’organizzazione mafiosa per conquistare l’amore di suo padre, affiliato alla ‘ndrangheta.

“È un progetto estremamente importante e significativo per noi, una sfida molto ambiziosa”, ha affermato Lorenzo Mieli, Chief Executive Officer di The Apartment, all’evento di presentazione dei nuovi progetti Amazon Original italiani, ieri a Roma. “Unisce infatti, e incrocia in maniera unica e inedita, il crime a un teen-family drama tutto al femminile. Il risultato è un esplosivo racconto di formazione, una commedia dark-rock immersa nella cultura pop degli anni ‘80, periodo in cui è ambientata la storia”.

“Negli anni ‘80 ero un ragazzino esattamente come Alice, e come lei mi nutrivo di telefilm americani dove spesso i protagonisti avevano un punto di vista insolito per noi, rispetto alla vita e al mondo del crimine”, ha raccontato Andrea Di Stefano. “L’idea, dunque, di poter affrontare una sorta di romanzo di formazione di questa giovane donna, e il suo incredibile viaggio in un mondo spietato e crudele come quello della malavita, e di poterlo fare attraverso un linguaggio e una cultura tipica di quegli anni ‘80 di cui è intrisa la mia stessa giovinezza, mi è sembrato un’occasione incredibile. Alice affronta con innocenza ma anche con incredibile maturità questa discesa verso gli inferi ma lo fa aggrappandosi alla cultura pop, dando vita a un racconto assolutamente inedito di questo mondo e di un pezzo di storia della nostra cultura”.

La protagonista Alice sarà interpretata dal giovane talento Arianna Becheroni (vista in Mio fratello rincorre i dinosauri [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Stefano Cipani
scheda film
]
). La squadra di registi è ancora in via di definizione; per ora, a bordo c’è di sicuro Michele Alhaique (Senza nessuna pietà [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy