email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

ZURIGO 2019 Premi

Record di pubblico per lo Zurich Film Festival

di 

- Lo statunitense Sound of Metal, e gli europei Collective e System Crasher dominano il palmarès del festival svizzero

Record di pubblico per lo Zurich Film Festival
I vincitori della 15esima edizione dello Zurich Film Festival (© ZFF)

La 15esima edizione dello Zurich Film Festival si è conclusa sabato 5 ottobre con l’annuncio del palmarès delle sezioni competitive ma anche del premio del pubblico e del prestigioso Golden Icon Award.

Sound of Metal (première a Toronto) del regista statunitense Darius Marder si aggiudica l’Occhio d’oro della Competizione internazionale dedicata ai lungometraggi proponendo al pubblico un film accattivante ed emotivamente intenso su un musicista che sta perdendo l’udito. Sound of Metal accoglie nel suo cast attori sorprendenti quali Riz Ahmed, Olivia Cooke e Mathieu Amalric. Tra i tre film premiati con una menzione speciale ritroviamo l’europeo A White, White Day [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
(Islanda/Danimarca/Svezia) di Hlynur Pálmason.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Collective [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Alexander Nanau, thriller documentario rumeno già presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia, che denuncia uno degli scandali di corruzione nel settore sanitario più scioccanti del paese si porta invece a casa il premio per il miglior film nella Competizione internazionale documentari. Per quanto riguarda infine la sezione competitiva Proiettori su: Svizzera, Germania, Austria, è il tedesco System Crasher [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nora Fingscheidt
scheda film
]
di Nora Fingscheidt ad issarsi sul gradino più alto del podio. System Crasher, già vincitore del Premio Alfred Bauer della Berlinale è un primo film potente e toccante che mette in scena una stupenda attrice in divenire Helena Zengel. Nora Fingscheidt è stata nel passato una delle partecipanti delle ZFF Master Class.

Volunteer [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Anna Thommen e Lorenz Nufer si è aggiudicato il Premio del pubblico, mentre Too Far Away (Zu weit weg) di Sarah Winkenstette l’Occhio d’oro della sezione per i bambini. Invisible Sue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Markus Dietrich si porta invece a casa il Premio del Pubblico giovani.

Il Golden Icon Award, premio più prestigioso del festival, è invece andato a Cate Blanchett. I cofondatori dello ZFF Nadja Schildknecht e Karl Spoerri sono stati felicissimi di accoglierla nuovamente al festival, cinque anni dopo la sua prima apparizione sulle sponde della Limmat, con il film Blue Jasmine di Woody Allen. Cate Blanchett ha presentato quest’anno allo ZFF il suo ultimo film Where’d You Go, Bernadette del regista statunitense Richard Linklater.

Il palmarès:

Competizione lungometraggi internazionali

Occhio d’oro per il miglior film
Sound Of Metal - Darius Marder (Stati Uniti)

Menzione speciale
Babyteeth – Shannon Murphy (Australia)
Just 6.5 – Saeed Roustaee (Iran)
A White, White Day [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
– Hlynur Pàlmason (Islanda/Danimarca/Svezia)

Menzione per la miglior attrice
Trine Dyrholm – Queen of Hearts [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: May el-Toukhy
scheda film
]
(Danimarca)

Menzione per la miglior regia
Mano de obra - David Zonana (Messico)

Competizione internazionali documentari

Occhio d’oro per il miglior film
Collective [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
- Alexander Nanau (Romania)

Menzione speciale
17 Blocks - Davy Rothbart (Stati Uniti)
Midnight Family - Luke Lorentzen (Stati Uniti/Messico)

Competizione Proiettori su: Svizzera, Germania, Austria

Occhio d’oro per il miglior film
System Crasher [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nora Fingscheidt
scheda film
]
- Nora Fingscheidt (Germania)

Menzione speciale
Lillian [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andreas Horvath
scheda film
]
- Andreas Horvath (Austria)

Altri premi

Premio del pubblico
Volunteer [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Anna Thommen e Lorenz Nufer (Svizzera)

Occhio d’oro Competizione ZFF per i bambini
Zu Weit Weg - Sarah Winkenstette (Germania)

Premio del pubblico giovani
Invisible Sue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Markus Dietrich (Germania)

Occhio d’oro per la miglior serie internazionale
Just for Today - Nir Bergman e Ram Nehari (Israele)

Science Film Award
Paradise War - The Story of Bruno Manser [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Niklaus Hilber
scheda film
]
- Niklaus Hilber (Svizzera/Austria)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.