email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Italia

Il sindaco del rione Sanità di Mario Martone in post-produzione

di 

- Il nuovo film del regista napoletano tratto dalla commedia in tre atti di Eduardo De Filippo è ambientato in una Napoli contemporanea in stile Gomorra. Produce Indigo Film

Il sindaco del rione Sanità di Mario Martone in post-produzione
Francesco Di Leva in Il sindaco del rione Sanità

E' in fase di post-produzione il nuovo film di Mario Martone, Il sindaco del rione Sanità [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mario Martone
scheda film
]
, personale interpretazione della commedia in tre atti del mostro sacro Eduardo De Filippo. Il film, probabile candidato al Concorso di Venezia 2019, arriva dopo un allestimento teatrale dell'anno scorso da parte del regista napoletano. L'adattamento di Martone del capolavoro di Eduardo del 1960 era coraggioso e attuale, ambientato in una Napoli contemporanea, che aveva come riferimento il sistema descritto da Roberto Saviano nel suo libro "Gomorra".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Una Napoli in cui si muove il protagonista Antonio Barracano, il sindaco del Rione Sanità, giovane, vigoroso e tatuato, che esercita il proprio potere, figura paterna che sovrintende alle attività lecite ed illecite della città. "La responsabilità sociale", aveva commentato Martone a proposito della commedia, "è aprire strade alternative, ma quali strade, poi, percorrere, ci dice Eduardo, è questione di responsabilità individuale". Tavoli e sedie trasparenti, divani in pelle e teli dorati, rottweiler ai lati del palco sapientemente illuminati ad evidenziare la funzione di simboli dello sfarzo, giubbotti di pelle, rap e canzoni di Maria Nazionale, cellulari e pistole, facevano pensare all'odierna iconografia camorrista delle fiction tv.

Per il film, al cui montaggio sta lavorando Jacopo Quadri, Martone ha sapientemente mantenuto alcuni attori dell'eccellente cast originale del palco: Francesco Di Leva è il carismatico sindaco, Adriano Pantaleo interpreta l’uomo di fiducia Catiello. A loro si affianca il bravissimo Roberto De Francesco. Anche Massimiliano Gallo arricchirà la scena con la sua presenza, nei panni del ricco panettiere Arturo Santaniello. Martone potrebbe mantenere nel film anche le musiche originali del rapper Ralph P, impiegate a teatro.

Il sindaco del rione Sanità è prodotto da Indigo Film, che aveva sostenuto il precedente film di Martone Capri-Revolution [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mario Martone
scheda film
]
(in concorso alla Mostra di Venezia 2018) ed è al lavoro anche sul prossimo titolo del regista, Qui rido io, opera dedicata a Eduardo Scarpetta, il più importante attore e autore del teatro napoletano tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento. True Colours cura le vendite internazionali del film, già proposto in listino al mercato di Cannes a maggio con buoni risultati (leggi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.