email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2019

Maestri e volti nuovi per la Palma d’Oro cannense 2019

di 

- Otto cineasti per la prima volta in concorso a Cannes, affiancati da nove registi già premiati e ancora suspense per Tarantino e Kechiche

Maestri e volti nuovi per la Palma d’Oro cannense 2019
Sibyl di Justine Triet

Gli osservatori avrannno potuto pensare che l'audace selezione messa a punto l'anno scorso con successo dal delegato generale di Cannes Thierry Frémaux fosse solo una questione di congiuntura, ma l’annuncio oggi a Parigi della Selezione ufficiale del 72° Festival di Cannes (14-25 maggio), in particolare la composizione della line-up della competizione, smentisce nettamente coloro che predicevano che il vento del rinnovamento sarebbe calato a favore dei cineasti “habitué“ alle più alte sfere della Croisette. Certo, ci saranno ancora grandi nomi, tra cui almeno quattro ex vincitori con il britannico Ken Loach (Palma nel 2006 e 2016 - 14a partecipazione), i belgi Jean-Pierre e Luc Dardenne (Palma nel 1999 e 2005 - 8a partecipazione) e l’americano Terrence Malick (Palma d’Oro nel 2011 - 3a partecipazione), e le settimane a venire potrebbero vedersi aggiungere alla lista il francese Abdellatif Kechiche (Palma d’Oro nel 2013) e l’americano Quentin Tarantino (Palma d’Oro nel 1994) i cui film sono ancora in fase finale di montaggio. Ma è comunque un’aria di novità molto forte quella che soffia con otto cineasti per la prima volta in concorso: le francesi Céline Sciamma e Justine Triet, il franco-maliano Ladj Ly, la franco-senegalese Mati Diop, l’austriaca Jessica Hausner, il rumeno Corneliu Porumboiu, l’americano Ira Sachs e il cinese Diao Yi’nan (Orso d’Oro a Berlino nel 2014).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A questi autori già incoronati e a questa ondata di neo partecipanti si aggiunge un gruppo di registi di talento consolidato, tra cui cinque cineasti già premiati (direttamente o tramite i loro interpreti) sul grande palcoscenico del Théâtre Lumière: l'americano Jim Jarmusch (8a partecipazione), lo spagnolo Pedro Almodóvar (6a partecipazione), i francesi Arnaud Desplechin (6a partecipazione), il palestinese Elia Suleiman (3a partecipazione) e il canadese Xavier Dolan (3a partecipazione). Sono nuovamente in corsa per la Palma d’Oro anche l’italiano Marco Bellocchio (7a partecipazione), il sudcoreano Bong Joon-ho (2a partecipazione) e il brasiliano Kleber Mendonça Filho (2a partecipazione, che ha co-diretto stavolta con Juliano Dornelles che, dal canto suo, debutterà in competizione).

Questo equilibrio generazionale della competizione (19 titoli per ora) si annuncia molto attraente ed eccitante in termini di qualità e diversità di stili e generi: Thierry Frémaux (affiancato dal presidente del Festival, Pierre Lescure) ha evocato un gusto tematico globale che ruota attorno al romanticismo e alla politica. Sul piano geo-cinematografico, l'Europa domina la line-up quest'anno con dieci titoli in gara per la Palma d'Oro: quattro francesi (Sciamma, Triet, Desplechin, Ly), uno spagnolo (Almodóvar), un italiano (Bellocchio), un inglese (Loach), il duo di fratelli belgi (i Dardenne), un rumeno (Porumboiu) e un’austriaca (Hausner). L’America del Nord punta per ora su quattro film (Malick, Jarmusch, Sachs, Dolan), mentre l’Asia schiera tre rappresentanti (Diao Yi’nan, Joon-ho e Suleiman), l’America Latina solo uno (il duo Mendonça Filho - Dornelles). L’Africa sarà presente con il primo lungo di Mati Diop, girato a Dakar. Da notare infine che quattro registe saranno in competizione quest’anno.

La Selezione ufficiale include inoltre un’interessante ramo fuori concorso con due episodi della serie Too Old To Die Young del danese Nicolas Winding Refn, Rocketman [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dexter Fletcher
scheda film
]
dell’inglese Dexter Fletcher, il documentario Diego Maradona [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Asif Kapadia
scheda film
]
del suo connazionale Asif Kapadia, e i titoli francesi Les plus belles années d’une vie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claude Lelouch
scheda film
]
di Claude Lelouch e La Belle époque [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Bedos
scheda film
]
del suo connazionale Nicolas Bedos. Senza dimenticare in proiezione speciale i film di Werner Herzog, Abel Ferrara, Alain Cavalier e Pippa Bianco, e i 15 titoli del Certain Regard (tra cui i lungometraggi di Bruno Dumont, Christophe Honoré, Olivier Laxe, ecc. - leggi la news).

La lista dei titoli annunciati finora:

Concorso

The Dead Don't Die [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Jim Jarmusch (Stati Uniti/Svezia) (Apertura)
Dolor y gloria [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antonio Banderas
Q&A: Pedro Almodóvar
scheda film
]
 - Pedro Almodóvar (Spagna)
Il traditore [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Marco Bellocchio
scheda film
]
 - Marco Bellocchio (Italia)
Parasite - Bong Joon-ho (Corea del Sud)
The Wild Goose Lake [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Diao Yinan
scheda film
]
 - Diao Yinan (Cina/Francia)
Le Jeune Ahmed [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
 - Jean-Pierre & Luc Dardenne (Belgio/Francia)
Roubaix, une lumière [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Arnaud Desplechin
scheda film
]
 - Arnaud Desplechin (Francia)
Atlantique [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mati Diop
scheda film
]
 - Mati Diop (Francia/Senegal/Belgio)
Matthias et Maxime - Xavier Dolan (Canada)
Little Joe [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]
 - Jessica Hausner (Austria/Regno Unito/Germania)
Sorry We Missed You [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Ken Loach
scheda film
]
 - Ken Loach (Regno Unito/Francia/Belgio)
Les Misérables [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ladj Ly
scheda film
]
 - Ladj Ly (Francia)
A Hidden Life [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Terrence Malick (Germania/Stati Uniti)
Bacurau [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kleber Mendonça Filho, Jul…
scheda film
]
 - Kleber Mendonça Filho, Juliano Dornelles (Brasile/Francia)
La Gomera [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Corneliu Porumboiu
scheda film
]
 - Corneliu Porumboiu (Romania/Francia/Germania)
Frankie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ira Sachs
scheda film
]
 - Ira Sachs (Francia/Portogallo/Belgio/Stati Uniti)
Portrait de la jeune fille en feu [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Céline Sciamma
scheda film
]
 - Céline Sciamma (Francia)
It Must Be Heaven [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elia Suleiman
scheda film
]
 - Elia Suleiman (Francia/Germania/Canada/Turchia)
Sibyl [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Justine Triet
scheda film
]
 - Justine Triet (Francia/Belgio)

Fuori concorso

La Belle époque [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Bedos
scheda film
]
 - Nicolas Bedos (Francia)
Rocketman [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dexter Fletcher
scheda film
]
 - Dexter Fletcher (Regno Unito/Stati Uniti)
Diego Maradona [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Asif Kapadia
scheda film
]
 - Asif Kapadia (Regno Unito)
Les Plus belles années d'une vie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claude Lelouch
scheda film
]
 - Claude Lelouch (Francia)
Too Old to Die Young - Nicolas Winding Refn (Stati Uniti) (serie TV)

Proiezioni di mezzanotte

The Gangster, the Cop, the Devil - Lee Won-Tae (Corea del Sud)

Proiezioni speciali

Share - Pippa Bianco (Stati Uniti)
Être vivant et le savoir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Alain Cavalier (Francia)
Tommaso [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Abel Ferrara
scheda film
]
 - Abel Ferrara (Italia)
Family Romance, LLC. - Werner Herzog (Stati Uniti)
For Sama [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Waad Al-Kateab, Edward Watts
scheda film
]
 - Waad Al Kateab & Edward Watts (Regno Unito/Stati Uniti)
Que sea ley [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Juan Solanas (Argentina, Francia)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.