email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Belgio

screen.brussels festeggia il suo primo anno di attività

di 

- Questo primo anno ha visto un’industria audiovisiva brussellese in piena crescita: 400 imprese e 15.000 posti di lavoro diretti e indiretti

screen.brussels festeggia il suo primo anno di attività
De Premier di Erik Van Looy

Al termine di un anno di attività, il fondo d’investimento regionale screen.brussels festeggia il suo contributo alla crescita dell’industria audiovisiva brussellese, forte di più di 400 imprese. Queste imprese si sviluppano in settori sia classici che innovativi (cinema, TV, gaming, transmedia, serie, webserie...) e nelle rispettive competenze (produzione, post-produzione, realtà virtuale, finanziamento, diffusione...). screen.brussels raggruppa tutti i servizi regionali di sostegno alla propria industria audiovisiva: il finanziamento di produzioni audiovisive; l'accompagnamento di imprese nella loro creazione, la loro crescita e la loro internazionalizzazione; il sostegno logistico alle riprese; il finanziamento strutturale di società audiovisive brussellesi in crescita sotto forma di prestiti convenzionali o convertibili.  

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il fondo brussellese di coproduzione audiovisiva è dotato di una cifra di 3 milioni di euro all’anno. 73 dossier sono stati inviati nel 2016, di cui 26 hanno beneficiato del sostegno del fondo: 13 lungometraggi di finzione, 3 lungometraggi d’animazione, 4 serie televisive, 4 documentari, 1 serie destinata allo SVOD e 1 webserie. Tra questi, De Premier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Erik Van Looy, successo fiammingo di fine 2016, e Angle Mort [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nabil Ben Yadir
scheda film
]
di Nabil Ben Yadir, uscito di recente. Sono attesi nei prossimi mesi Le Fidèle di Michael Roskam (leggi la news), Tueurs [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: François Troukens
scheda film
]
di François Troukens e Jean-François Hensgens (leggi la news), Drôle de Père [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Amélie van Elmbt
scheda film
]
di Amélie Van Elmbt e altri film ancora...

Nel 2016, più di 1000 giorni di riprese si sono svolti a Bruxelles. Ogni giorno, tre tra film, cortometraggi, pubblicità, clip, trasmissioni tv o serie sono stati girati nella regione. Si registra un grande aumento del numero di serie, mentre la capitale belga ha fatto da cornice a 27 lungometraggi internazionali quest’anno, tra cui The Danish Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paco Delgado
scheda film
]
, Eternité [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Raid Dingue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Les Visiteurs 3 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e le serie Salamander II, Occupied 2, Le Bureau des Légendes e Ennemi public.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy