email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

Paco León gira a Madrid la commedia "polisessuale" Kiki, el amor se hace

di 

- Il versatile attore sostiene la pluralità di scelte piacevoli nel suo terzo film da regista, ruolo che gli calza sempre meglio

Paco León gira a Madrid la commedia "polisessuale" Kiki, el amor se hace
Paco León (secondo da sinistra) con il cast di Kiki

La casa di distribuzione e produzione Vértigo Films - filiale spagnola di Wild Bunch- ha acquisito i diritti del remake del film australiano The Little Death "ed io l'ho pacoleonato: non assomiglia più all'originale", ci confessa Paco León durante una pausa dalle riprese di quello che sarà il suo terzo film, la commedia Kiki, el amor se hace [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paco León
scheda film
]
, co-prodotto da Telecinco Cinema e previsto nelle sale nella primavera del 2016.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
Cineuropa Survey 2020

Oggi si doveva girare una scena in una cappella, del centro educativo Las Acacias nel quartiere madrileño di Carabanchel, mentre gli attori Candela Peña e Luis Callejo ricevevano istruzioni da León: "Il personaggio di lei si eccita con le lacrime di suo marito, ed entrambi si trovano ad un funerale... e non posso aggiungere altro, se non che il film parla di questo: tutti i tipi di perversioni, tutte ugualmente rispettabili e valide quando ci si abbandona all'amore, al sesso e alla vita", continua l'autore di Carmina o revienta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Carmina y amén [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

Se in quei due fenomeni cinematografici intervenivano la madre e la sorella, questa volta le sue ragazze non recitano in Kiki..., ma amiche come Alexandra Jiménez (sua partner nella fiction Embarazados -vedi news- che uscirà in Spagna a gennaio) sì, e veste i panni di un'interprete del linguaggio dei segni particolarmente attratta dai tessuti. E altri tre completano il film "Sono trame indipendenti ma parallele: cinque mondi e ambienti sociali", continua il regista. "Stiamo improvvisndo molto, ma è il mio modo di lavorare: l'ho già provato con gli altri miei film. È una sorta di linguaggio che ho trovato, un genere misto, poiché la commedia è un territorio molto vasto, dove tutto si adatta."

A completare il cast di questo brillante film sulla diversità sessuale e la celebrazione dell'amore, che cancellerà i pregiudizi, Álex García, Natalia de Molina, Belén Cuesta, Luis Bermejo e David Mora. Kiko de la Rica (Goya per Blancanieves [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pablo Berger
scheda film
]
) cura la fotografia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.