email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Jasper Pääkkönen • Attore

Shooting Star 2006 - Finlandia

di 

Jasper Pääkkönen • Attore

Cresciuto in una famiglia di attori, per Jasper Paakkonen la recitazione è stata una scelta naturale, una carriera iniziata da giovanissimo che lo ha portato alla celebrità a soli 20 anni, grazie alla sua interpretazione in Bad Boys-A True Story di Aleksi Mäkelä, il più grande successo al botteghino mai registrato in Finlandia. La sua associazione con il produttore di Bad Boys, Markus Selin (Solar Films), gli ha permesso di ottenere la parte principale in Frozen Land di Aku Louhimies, un successo sia di critica sia di box office nel 2005, oltre al ruolo protagonista nel film-fenomeno di quest’anno, Matti -Hell For Heroes, ancora di Aleksi Mäkelä, destinato a segnare nuovi record di pubblico; nel film, l’attore è il celebre sciatore finlandese Matti Nykänen. Cineuropa: La recitazione è qualcosa che hai sempre desiderato fare?
Jasper Pääkkönen La recitazione è stata quasi sempre la mia unica scelta, un obiettivo che sin da giovane sapevo di voler raggiungere, in un modo o nell’altro. Ho avuto l’opportunità d’iniziare a recitare a tempo pieno all’età di diciotto anni e, da allora, ho avuto modo di lavorare in diversi progetti interessanti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel tuo ultimissimo film Matti Hell is for Heroes interpreti il famoso ski jumper, medaglia d’oro alle olimpiadi, Matti Nykänen. Lo hai mai incontrato? Com’è stato interpretare un’icona nazionale?
Non l’ho mai incontrato perché era in prigione quando eravamo in pre-produzione e durante le riprese. Così ho studiato tutto il vecchio repertorio televisivo e le interviste per costruire il mio personaggio. Matti è una vera e propria celebrità dello sport nel paese, oltre ad essere una figura piuttosto controversa. Tutti, in Finlandia, si sono fatti la loro personale idea sull’uomo, per cui è stato molto stimolante costruire il personaggio e vestirne i panni.
Come attore è stato un sollievo sapere che lo stesso Matti ha apprezzato il film e ha ritenuto che fosse una descrizione abbastanza accurata della sua vita.

Hai lavorato in Bad Boys-A True Story [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Frozen Land, i più grandi successi locali degli ultimi due anni nel paese, e ora in Matti, un trionfo praticamente annunciato. Che effetto ha avuto sulla tua carriera?

Mi ha dato la possibilità di poter scegliere dei ruoli interessanti e di poter rifiutare quelli che reputavo non particolarmente stimolanti; in altre parole, mi ha dato libertà d’azione. Ho sviluppato il progetto su ‘Matti’ insieme al regista Aleksi Mäkelä, e se non avessi recitato nel suo film precedente, Bad Boys, probabilmente non avrei avuto l’opportunità di presentare il progetto al produttore, Markus Selin.

Quali sono i tuoi progetti per il 2006?
Non ho programmato niente in particolare, a parte la campagna promozionale di Matti in Europa. Dovrei lavorare in un altro film diretto da Aleksi Mäkelä, ma non è sicuro al 100%. Sto anche scrivendo un programma televisivo di viaggio/avventura/pesca, perché la pesca a mosca è la mia passione. Lavorerò con un altro attore finlandese in giro per il mondo.

Ti piacerebbe lavorare con qualche regista europeo in particolare?
Lukas Moodysson e Josef Fares sono due registi svedesi, la nuova generazione, che mi piacciono molto, anche se per ragioni diverse.
Quando ero più giovane sono impazzito per film come Trainspotting di Danny Boyle. o La Haine (t.i. L’odio) di Mathieu Kassovitz; mi hanno colpito moltissimo e mi hanno spinto a continuare a lavorare sodo per diventare un attore.

Come ci si sente ad essere la Shooting Star finlandese del 2006?
E’ chiaro che si tratta di un grande onore, oltre che di un’ottima opportunità per incontrare altri attori e persone legate all’evento in generale. Vorrei lavorare in progetti internazionali in futuro e Shooting star è un ottimo trampolino di lancio per incontrare produttori europei. I film finlandesi generalmente non vanno molto bene in Europa, ma spero che Matti possa trarre beneficio da shooting star, dato che nei paesi nordeuropei con una forte tradizione sciistica come la Germania, l’Austria e la Norvegia, Matti Nykänen è ancora piuttosto celebre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy