email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LA BALLATA DELLA MUCCA BIANCA

di Maryam Moghaddam, Behtash Sanaeeha

sinossi

La vita di Mina (Moghaddan) precipita quando il marito viene condannato a morte (la prima scena la vede in carcere a dargli l'ultimo saluto) e sprofonda ancora di più quando apprende che suo marito Babak era del tutto innocente per il crimine per il quale è stato giustiziato. Le autorità si scusano per l'errore commesso e offrono anche la prospettiva di una compensazione finanziaria. Mina, che vive insieme a sua figlia Bita, sordomuta dalla nascita ma piena di vitalità, inizia però una battaglia contro il sistema che ha messo a morte il suo amato marito. Ma, come in un favola, bussa alla sua porta uno sconosciuto dallo sguardo triste di nome Reza (Alireza Sanifar) venuto, dice, a ripagare un debito che doveva a Babak. All'inizio Mina, che lavora tra mille difficoltà in una centrale del latte, è giustamente diffidente, ma l'uomo è davvero gentile, bravo anche a creare un rapporto con la figlia che ormai lo chiama zio. L'affetto amical-sentimentale che si crea tra i due dovrà però confrontarsi con il segreto che li lega l'uno all'altro, un segreto pieno di dolore e colpa.

titolo internazionale: Ballad of a White Cow
titolo originale: Ghasideh Gave Sefid
paese: Iran, Francia
rivenditore estero: Totem Films
anno: 2021
genere: fiction
regia: Maryam Moghaddam, Behtash Sanaeeha
durata: 107'
sceneggiatura: Mehrdad Kouroshniya, Maryam Moghaddam, Behtash Sanaeeha
cast: Maryam Moghaddam, Alireza Sani Far, Pouria Rahimi Sam, Avin Poor Raoufi, Mohammad Heidari
fotografia: Amin Jafari
montaggio: Ata Mehrad, Behtash Sanaeeha
scenografia: Atoosa Ghalamfarsaie
costumi: Atoosa Ghalamfarsaie
produttore: Gholamreza Moosavi
coproduttore: Etienne de Ricaud
produzione: Caractères Productions, FilmSazan Javan (IR)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy